Tenuta San Domenico

Archives: gennaio 2016

“Coordinato Chiesa… cosa scegliere?”

Posted on
Il gran giorno si avvicina, la lista di cose da fare è lunga e nulla può essere fatto con approssimazione, perché i dettagli, in un giorno così, sono fondamentali.
Oggi ci occupiamo della Chiesa. Le cose che non possono proprio mancare sono il libretto messa e il riso da lanciare agli sposi. Ma si possono aggiungere altri gadget perché i nostri ospiti si sentano coccolati. Se il matrimonio si svolge d’estate, ad esempio, possiamo prevedere dei ventagli. Tutto deve essere in coordinato, è superfluo ribadirlo ormai.
IMMAGINE 1 BLOG GIULIANA
Possiamo scegliere, come materiale, vari tipi di carta, da quelle più pregiate per un matrimonio elegante, come la carta d’Amalfi o una carta perlata  decorata con intagli o con motivi impressi, fino alle carte più “grezze” per un matrimonio eco-chic di gran tendenza.
Oppure possiamo optare per i tessuti come la seta per un coordinato raffinato e romantico o ancora lino, iuta, spago e altri tessuti naturali per uno stile più country.
IMMAGINE 2 BLOG GIULIANASe a questi vogliamo aggiungere altri petit cadeaux, perché non provvedere a una graziosa bag per contenere tutto? Possiamo inserire tanti piccoli oggetti, un pacchettino di clinex perché una lacrima ci scappa sempre, uno specchietto, una scatola di mentine… tutto personalizzato!
L’importante è che la bag sia in coordinato con lo stile del matrimonio, sarà apprezzatissima dalle signore che indossano borsette sempre troppo piccole, si sa!
IMMAGINE 3  BLOG GIULIANA

Baby party… scateniamo la fantasia!

Posted on

Cosa rende esclusivo un party? La risposta è semplice: deve essere diverso da tutti gli altri, in una parola, unico! Ecco una cosa che ci riesce bene a Tenuta San Domenico, personalizzare ogni evento in base ai vostri desideri. Oggi parliamo di baby party, perché è sempre più diffusa la tendenza di organizzare feste a tema per i nostri festeggiati più piccoli, per coinvolgerli, divertirli e sorprenderli. Pensiamo alla prima comunione ad esempio, o anche a una festa di compleanno. Il primo passo naturalmente è scegliere un tema, in base alle passioni del bambino, può essere una favola, la danza, la musica, il cinema… Il secondo passo è scatenare la fantasia! Una volta definito il filo conduttore, infatti, sceglieremo la torta, i segnaposto, le bomboniere, i gadget da regalare agli invitati, gli elementi di allestimento, attrazioni e artisti che parteciperanno all’evento… Tutto deve essere in tema!

PhotoGrid_1453316412996

In queste foto il tema è Alice nel paese delle meraviglie, un classico sempre molto amato e che si presta benissimo al baby party, perché ci dà la possibilità di allestire il mondo delle meraviglie!

Ma che ne pensate, ad esempio, di un pic-nic sul prato? I vostri bambini saranno entusiasti di pranzare all’aria aperta invece che ben composti a tavola!

PhotoGrid_1453308513132Oppure una party-Spa, con trucchi, smalti e accessori colorati, le bambine impazziranno!

PhotoGrid_1453316881629Ma sono solo alcune delle possibilità, alla fantasia non c’è mai limite, non vi resta che venire in tenuta e raccontarci i vostri desideri, organizzeremo per i vostri bambini un baby party indimenticabile!

Premio Guest Reviews 2015 Booking.com

Posted on

Desideriamo ringraziare tutti gli Ospiti che nel 2015 hanno soggiornato nella nostra Dimora e ogni singola recensione e commento positivo che hanno reso Tenuta San Domenico l’Hotel N.1 a Capua. Grazie per essere il Vostro Hotel preferito

Il nostro impegno è continuare a superare le Vostre aspettative e sorprenderVi sempre

La Direzione
Tenuta San Domenico Relais

è l’ora del tè a Tenuta San Domenico

Posted on

Avete mai sentito parlare del “wedding tea party”? È fra gli ultimi trend americani e propone un’originale alternativa al ricevimento di nozze. Si tratta di un party, rigorosamente dato alle cinque del pomeriggio, che non prevede pranzi o cene, ma il cui protagonista è appunto il tè, servito nelle più svariate miscele e abbinato a una grande fantasia di dolciumi. È certamente un’idea molto chic, sofisticata e allo stesso tempo informale. Ma noi potremmo mai rinunciare al classico ricevimento, ricco di deliziose portate, grandi tavoli imperiali, musica e danze? Troppo difficile rinunciarvi, e infatti non dobbiamo! Possiamo avere il classico ricevimento (che ci piace tanto) e lasciarci ispirare dal sapore brithish del tea party, per gli allestimenti e ogni genere di dettaglio.PhotoGrid_1452711168074

Innanzitutto ci serve una location che ricordi i giardini inglesi, come il nostro roseto, in cui possiamo ricreare eleganti salotti. Protagonista è certamente lo sweet table, in stile cappellaio matto, ricco di porcellane dai colori pastello, crostate, cup cake, pasticcini, biscotti, miele e marmellate. Anche le bomboniere  rispecchiano il mood dell’evento, pensiamo ad esempio a una coppia di tazze, o una preziosa teiera (ce ne sono per ogni budget). E poi vasetti di miele, cucchiaini, bustine di tè personalizzate, possono essere piccoli cadeaux per gli ospiti o segnaposto.PhotoGrid_1452728897107Il risultato sarà un evento un po’ bon ton, dai tratti vintage, perciò anche l’abito della sposa deve essere in linea con questo stile. Abiti longuette un po’ retro, abbinati a ballerine per muoversi elegantemente sul prato, capelli semi raccolti, guanti di pizzo, questi i dettagli di stile per essere perfettamente in tema!PhotoGrid_1452710123395

 

Wedding lab a lavoro: le partecipazioni

Posted on

FullSizeRender-1

Organizzare un matrimonio richiede un sacco di energie, lo sappiamo! Ma nulla può essere lasciato al caso o scelto con superficialità. Perché sia un matrimonio memorabile, ogni aspetto deve essere curato nei minimi dettagli. La partecipazione ad esempio, per i vostri ospiti, è il primo indizio. Non è semplicemente  un modo per comunicare la bella notizia, è molto di più, è un vero e proprio biglietto da visita con cui suggerire ai vostri ospiti lo stile che avrà il ricevimento.
Inutile dirvi che in commercio ne esistono per tutti i gusti, ma la soluzione più raffinata è sempre quella di personalizzare le vostre partecipazioni, magari scegliendone una fatta a mano, che vi permetta di definire personalmente colore, tipo di carta, carattere e elementi decorativi, creando così dei richiami al tema che avete scelto per le nozze. Un dettaglio di pizzo suggerisce un matrimonio un po’ vintage, decorazioni floreali fanno pensare a un matrimonio in stile romantico. Potete scegliere materiali come la iuta e lo spago se immaginate un matrimonio in stile country-chic. Oppure giocare con elementi geometrici se state organizzando un matrimonio moderno, in stile minimal.Un’ idea di grande tendenza è quella di ideare un logo che vi rappresenti, creato con le vostre iniziali, o magari con una vostra rappresentazione grafica divertente. Potete così personalizzare la partecipazione ma anche il libretto messa, il menù o i cadeaux che avete in mente per i vostri ospiti.

Aggiornato di recente4

Cosa importante da ricordare è che le partecipazioni vanno recapitate circa tre mesi prima del gran giorno, più o meno in concomitanza con la promessa di matrimonio. La nostra idea (firmata wedding lab della Tenuta) è di creare una partecipazione che sia anche cadeau. Potete così consegnarla agli ospiti in occasione del party che darete per festeggiare le pubblicazioni. È contemporaneamente partecipazione e bomboniera, per questo motivo abbandoniamo la carta e adoperiamo materiali pregiati, come taffetà, seta, shantung, pizzo, e pietre naturali. Si tratta di una preziosa pochette in cui troveremo l’invito alle nozze e una degustazione di confetti.

Insomma, vi ho dato qualche spunto? Ma non ci limitiamo di certo agli spunti! In tenuta possiamo realizzare tutto quello di cui vi ho appena parlato. Chiamateci e venite a vedere da vicino le nostre proposte. Possiamo creare insieme la partecipazione giusta.